GIACOMO MARIA PRATI

Avvocato, magistrato onorario, master in economia e gestione dei beni culturali, sviluppa un interesse e una passione crescente per l'arte antica, i simboli e l'iconologia quale cultura ermeneutica universale. Realizza una nuova traduzione dal greco dell'Apocalisse di Giovanni e dalla Vulgata Clementina del Cantico dei Cantici. Curatore, critico, collabora con riviste e associazioni culturali.