Se Trump rivince la globalizzazione è finita

Author(s): 

Il prof. Dugin spiega la "geopolitica del coronavirus" e racconta perché i media occidentali demonizzino il vaccino russo. Per Dugin oggi lo scontro non è "Stati Uniti contro tutti" ma "globalisti contro multipolaristi". "I globalisti", continua il filosofo, "proveranno a fare fuori Trump in ogni modo. In Bielorussia è in atto atto l'ennesima rivoluzione colorata organizzata dall'occidente che sfrutta i troppi errori commessi da Lukashenko"